Torna alla home

AREA SANITARIA DENTALE 

LA NOSTRA SPECIALIZZAZIONE 

La nostra specializzazione più marcata, profonda conoscenza del settore sia dal punto di vista degli aspetti fiscali sia dal punto di vista consulenziale e di mercato, supporto in operazione di M&A (cessione-acquisto Studi) in campo professionale, editorialisti su riviste del settore sanitario dentale, Consulenti nazionali AIO.

L’area medico-sanitaria rappresenta la specializzazione più marcata e consolidata dello Studio che da più di 25 anni, vanta numerosi clienti nel settore dentale (e relativo indotto) per acquisire negli anni una specializzazione su tutto il mondo medico e paramedico. 

Ogni settore medico ha le sue peculiarità ma molti di questi sono caratterizzati dai seguenti aspetti:

  • necessità di ridurre il gap comunicativo con il paziente;
  • redditività interessanti;
  • forte impatto delle competenze del singolo professionista;
  • anti-ciclicità del settore (non particolarmente soggetto a fasi di espansione o recessione economica);
  • etica particolare nei rapporti medico-paziente.

Negli ultimi anni non sono infrequenti i medici che lamentano una diminuzione dei margini di redditività della professione, o un calo di pazienti o una concorrenza difficilmente contrastabile da parte di gruppi imprenditoriali di dimensioni rilevanti. Di fronte a tali sensazioni, in molti casi realistiche, bisogna però ricordare che la professione medica è stata per lungo tempo al di fuori dalle logiche di mercato (efficienza operativa, necessità di investimenti in comunicazione, innovazione continua a fini distintivi).  Gran parte dei ragionamenti propri del mondo aziendale, se gestiti con la doverosa etica professionale ineludibile in campo medico, apportano effettivamente un miglior servizio al paziente ed alla sua salute.

Pertanto il medico o paramedico di domani dovrà agire parallelamente e contemporaneamente su due fronti: quello dell’attività clinica (aggiornandosi, formandosi e perfezionando le tecniche e le analisi più evolute) e quello dell’attività extra-clinica (che richiede doti specifiche, nonché una formazione di base per poter utilizzare strumenti informativi di grande utilità).
Più il medico o paramedico si troverà a dover gestire una struttura di dimensioni rilevanti (in termini di numero di persone coinvolte e di capitali investiti) più dovrà possedere competenze extra-cliniche. Per poter gestire lo Studio e realizzare le caratteristiche predette sono necessari strumenti di pianificazione e controllo di gestione.

BUSINESS PLAN
BUDGET
CONTABILITÀ ANALITICA
ANALISI DI BILANCIO
RENDICONTO FINANZIARIO

Sono ormai finiti i tempi in cui, per avere successo, al medico bastava essere bravo nella parte clinica. Nel momento in cui il medico gestisce uno Studio deve, per necessità, trovare il tempo per valutare in modo razionale ed integrato scelte strategiche che spesso incidono in modo determinante sul destino dello Studio, senza dimenticare il rapporto interpersonale con il paziente improntato a una forte etica professionaleAlla luce della nostra esperienza professionale abbiamo potuto constatare di persona i grandi benefici che un minimo di formazione economico-gestionale può apportare al professionista sarà comunque sempre legata.